COBRA AT – Letto, firmato e sottoscritto

IL TURNO NOTTURNO (22.00 – 06.00): maggiorazione 40% + incidenza sugli “ISTITUTI”

In Cobra, il trattamento economico per chi effettua il turno notturno (22.00 – 06.00)è a tutt’oggi disciplinato dall’accordo aziendale del 06 maggio 2008 (vedi sotto):
 

In particolare, per chi lavora sul 3° turno, a decorrere dal 1 giugno 2008 sono previsti:

  • Riconoscimento di una maggiorazione del 40% sulla paga oraria;
  • Rilevanza sulla maturazione degli istituti diretti ed indiretti;



Come ricordato anche nelle recenti assemblee, dalle verifiche delle buste paga emergerebbe come non sia stato completamente rispettato quanto previsto riguardo gli istituti.


ESEMPIO: Lavoratore 4° Livello – 2 scatti anzianità

Proviamo a fare una stima prudenzialeconsiderando solo 4 istituti (Ferie, PAR, Festività e 13a):


Paga Mensile:         € 1648,79 [4° livello + 2 scatti + Fascia]

Anno Considerato: 2013

3° turno:                   14 settimane in un anno

La mancata retribuzione stimata, con 14 settimane di 3° turno, per il solo 2013 è: € 514


Considerato che rispetto la rilevanza degli istituti l’accordo non sarebbe mai stato rispettato, andrebbero calcolate le differenze anche sugli anni precedenti.

I delegati del Sindacato ASA, sono a disposizione per chiunquevolesse chiarimenti


CUD 2014: DETASSAZIONE PRODUTTIVITA’

Segnaliamo infine che da una verifica del CUD 2014 (Pto. 251), emerge che l’azienda ha certificato (parzialmente) i redditi di produttività del 2013.


I lavoratori potranno recuperare la differenza di imposta (fino ad oltre € 500 netti)

con la denuncia dei redditi (modello 730-2014)


Ricordiamo che il Sindacato ASAassiste gratuitamentei propri iscritti per la compilazione del modello 730.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *